Seleziona una pagina

 Arriva Rosetta! Il riconoscimento intelligente del testo nelle immagini 

[Tempo di Lettura: 1 minuti]

Come sappiamo con sempre più contenuti visuali, come per esempio i meme o le GIF animate ma soprattutto i video, piattaforme come Facebook voglio poter controllare, rivelare e classificare tutto ciò che compone questa tipologia di contenuto.

 Facebook (e quindi anche Instagram) era già in grado di riconoscere il contenuto di un’immagine o di un fotogramma video indicando la presenza di oggetti, di persone, determinate azioni che venivano compiute o anche dettagli di contesto legati al luogo o agli ambienti, senza che questi dati venissero esplicitamente inseriti dall’utente, ma proprio analizzando la foto o il fotogramma.

Questa tecnologia di riconoscimento ovviamente si è evoluta nel tempo e continua ad evolversi.

Però con l’avvento dei Meme o dei video che contengono sempre più testo, per esempio, Facebook ha sviluppato un nuovo sistema chiamato Rosetta che

 in una prima fase, sfrutta il riconoscimento ottico dei caratteri (OCR) e
 successivamente, convoglia questi dati grezzi in una rete neurale che cerca di riconoscere i caratteri e determinare cosa viene comunicato.

Ovviamente tutto questo viene implementato per identificare tutti quei contenuti dannosi come lo SPAM oppure che contengono per esempio incitamenti all’odio alla violenza, ecc, ecc..

 Nel documento tecnico che Facebook ha rilasciato il team parla chiaramente anche di nuove sfide nel gestire e riconoscere messaggi multi-lingua oppure con caratteri misti.

 

Voi cosa ne pensate? Fatemelo sapere!

Se vuoi gestire in autonomia la tua strategia di Social Media Marketing non perdere nemmeno un consiglio di Dottor Social!

Se invece credi che possa eserti utile rivolgerti a dei professionisti scopri la nostra offerta per i nuovi clienti.

shares